Laboratori e Corsi

Laboratori di teatro nonviolento

 

I laboratori teatrali mirano allo sviluppo di una personalità nonviolenta attraverso le tecniche del teatro nonviolento.

I laboratori si articolano attraverso 3 differenti tipologie:

Le principali tipologie di attività che si approfondiscono in un laboratorio di teatro nonviolento sono le seguenti:

- un rito di gruppo iniziale e un rito finale: mette in gioco la capacità di concentrazione, di ascolto di sé e del proprio corpo, l’essere qui ed ora, l’ascolto delle energie del gruppo, la capacità di empatia e di sincronizzazione nello svolgimento di un’azione comune;

- esercizio di espressività fisica e vocale: attraverso l’improvvisazione di suoni e movimenti spontanei ma con una forma definita, permettono la liberazione delle proprie emozioni e la conoscenza di una tecnica di base del training quotidiano dell’attore nonviolento, funzionale allo sviluppo dell’abilità di esprimere se stesso attraverso la padronanza di tecniche e regole stabilite;

- esercizio sulla fiducia: permette di prendere consapevolezza del proprio vissuto personale riguardo il proprio rapporto con il gruppo e viceversa. Questo esercizio è esemplificativo di una tipologia di esercizi che mirano a sviluppare le qualità di una personalità nonviolenta;

- esercizio di condivisione: altro momento essenziale di ogni lezione e laboratorio di teatro nonviolento, mira a creare nel gruppo le condizioni di un ascolto attivo e senza giudizio.

 

Prossimi appuntamenti

T e a t r o N o n v i o l e n t o

A 400 anni dalla morte di Shakespeare, Theandric TeatroNonviolento celebra questo importante anniversario mettendo in scena Antonio e Cleopatra, tragedia della maturità del drammaturgo facente parte della trilogia della Compagnia che ha preso il via lo scorso anno con l'Antigone di Sofocle e si chiuderà il prossimo anno con l'opera di un tragediografo sardo.

 

Il progetto di messa in scena si articolerà in una sperimentazione artistica guidata da Maria Virginia Siriu, direttrice e regista della Compagnia Theandric TeatroNonviolento, riconosciuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali come Impresa di Produzione nell'ambito della sperimentazione teatrale. Al centro della sperimentazione, il conflitto, storico tema di riferimento della Compagnia: il conflitto politico, espresso dallo scontro fra due culture, quella egiziana e quella romana, e il conflitto interiore dei personaggi, combattuti tra passione e ragione.

 

Il progetto è realizzato in collaborazione con il Comune di Pau, l'Associazione Culturale Menabò e il Museo dell'Ossidiana di Pau.

 

 

La profondità del testo shakespeariano, la mutevolezza e l'ambiguità dell'animo umano, che trovano in esso espressione, saranno esemplificati dalla forza e dalla contraddittorietà degli elementi che si ritrovano nell'ambientazione scenica.

L'elemento evocativo fisico dell'ambiente è stato individuato nell'ossidiana, esemplificazione della forza e della profondità di un elemento naturale legato, per sua origine e formazione,

ai processi vitali del pianeta terrestre, e ai suoi magmi in continuo e non addomesticabile movimento.

 

La natura mutevole e inafferrabile del reale viene svelata nella rappresentazione, nel rito e nella relazione con la natura circostante. Il percorso e l'esperienza artistica cominciano quindi con la scelta di una dimensione spaziale rappresentata dai sentieri dell'ossidiana e del Museo ad essa dedicato.

 

In questo contesto viene costruito un percorso articolato in due fasi distinte.

 

La prima fase consiste in un laboratorio residenziale di selezione della compagine artistica che porterà in scena l'opera, in simbiosi con l'ambiente circostante. Il laboratorio, rivolto a 10 attori/attrici professionisti/e e 5 allievi attori/attrici si svolgerà a Pau (OR) dal 2 al 7 luglio 2016 e sarà condotto da Bruce Myers, attore di fama internazionale, membro della Royal Shakespeare Company e memorabile interprete degli spettacoli di uno dei più grandi registi di teatro contemporanei, Peter Brook.

 

I partecipanti al laboratorio, selezionati in base al curriculum, formeranno il primo gruppo di lavoro, che affronterà l'opera di Shakespeare dal peculiare punto di vista della risoluzione nonviolenta del conflitto, tema quanto mai attuale e sentito.

La partecipazione al laboratorio è aperta e senza limiti d'età o provenienza. Unico requisito fondamentale: un'attenta e approfondita conoscenza del testo.

L'impegno previsto è di 6 ore giornaliere. I lavori si svolgeranno in lingua italiana e inglese.

 

Il laboratorio condurrà quindi alla seconda fase, ovvero la scelta della compagine artistica che parteciperà alla trasposizione scenica della tragedia shakespeariana nel territorio, con il coinvolgimento attivo della cittadinanza, in programma dal 7 al 12 luglio 2016.

 

Per partecipare alla selezione, i candidati dovranno inviare via e-mail all'indirizzo contact@theandric.org, indicando nell'oggetto “400 anni di Shakespeare”, entro mercoledì 15 giugno 2016:

 

Domanda di partecipazione

Curriculum vitae

Fotocopia di un documento valido d’identità

1 foto formato tessera

1 foto a figura intera

Autorizzazione ai sensi del D. Lgs. 196/2003 a trattare i propri dati personali per i fini di promozione e comunicazione del presente bando.

 

Per info e costi:

contact@theandric.org

070 2040717 - 327 4552742

 

** SCONTI PER ISCRIZIONI ENTRO 7 GIUGNO **

Programma

Laboratori di teatro nonviolento per bambini,adulti e giovani professionisti

Per il Centro Arti Contemporanee, presso la MEM (Mediateca del Mediterraneo) e la Biblioteca Comunale di Pirri, si terranno una serie di laboratori rivolti a diverse fasce d'età, mirati a coinvolgere il pubblico nella fase di ideazione e scrittura dello spettacolo “La storia di Azur e Asmar”, tratto dal lungometraggio animato di Michel Ocelot.

 

Sollecitati dalle tematiche più urgenti presentate dalla fiaba, i partecipanti verranno invitati a contribuire in maniera creativa attraverso l'espressione delle loro opinioni, emozioni e interessi. I punti cardine della storia saranno indagati tramite gli strumenti del teatro contemporaneo e le contaminazioni con le altre arti, a partire dalla lettura del testo.

 

La creatività partecipata diventa quindi un elemento fondamentale per la costruzione della messa in scena finale e per un approccio più aperto alla vita. L'interazione e il dialogo con il pubblico iniziano prima della messa in scena. La regia diventa una sorta di mediazione artistica che parte da ciò che il testo suscita nelle persone, raccogliendo le suggestioni che nascono dal confronto con la loro vita quotidiana.

 

 

 

Laboratorio bimbi*

Date: 7, 9 aprile (Biblioteca di Pirri – Spazio ragazzi); 8 aprile (MEM – Spazio giovani)

Orario: 16.30 - 18.00 (durata 90 min)

Fascia d'età: 6-10 anni

Attraverso il gioco e le tecniche teatrali, i piccoli partecipanti saranno condotti all'esplorazione della fiaba e alla sua interpretazione.

 

Laboratorio famiglie

Data: 15 aprile (MEM – Sala 7 I piano)

Orario: 18.00 – 20.00 (durata 2h)

L'incontro è rivolto sia ai bambini protagonisti del laboratorio a loro dedicato che a tutte le tipologie di famiglie. Le attività proposte favoriranno l'espressione e l'incontro dei punti di vista dei più piccoli con quelli degli adulti.

 

Laboratorio adulti*

Date: 13 aprile (Biblioteca di Pirri – Spazio ragazzi); 19 aprile (MEM – Sala 7 I Piano)

Orario: 18.00 – 20.00 (durata 2h)

 

Il percorso è rivolto a tutte le persone interessate a misurarsi, anche per esigenze professionali, con le tematiche e le tecniche proposte per la creazione dello spettacolo teatrale.

 

Laboratorio giovani

Date: 12, 14, 16 aprile (MEM – Sala 7 I Piano)

Orario: 18.00 – 20.00 (durata 2h)

Fascia d'età: 16-30 anni

Con questo laboratorio la Compagnia si propone di trasmettere ai partecipanti le tecniche del physical theatre e le altre componenti facenti parte dell'estetica del teatro nonviolento.

Il percorso è rivolto a giovani professionisti e aspiranti tali e costituirà un primo approccio conoscitivo attraverso il quale saranno selezionati dei giovani per un inserimento formativo finalizzato alla messa in scena della produzione.

 

 

*Sarà possibile seguire il percorso nel suo insieme o per singolo incontro.

 

Quota partecipazione € 5,00

 

Per info e adesioni:

070/2040717 – 327/4552742

contact@theandric.org

organizza.theandric@gmail.com

Play English

Laboratorio di inglese per giovani e bambini.condotto da Jason Morgan.

Durante gli incontri di gruppo,ripetendo le battute, si impara l'inglese in maniera facile, efficace, avvincente.

Laboratori Intensivi

Laboratori dedicati ai professionisti

Laboratori per tutti

Batash "N.1"